top of page
Cerca

2019/20 - GAME RECAP - vs Cardada Avalanche

Risultato finale 7 - 5 (W)

Marcatori:

Kim (Bobby) 1 - 0

Oski (autogol Avalanche) 2 - 0

Rebo (Marins) 3 - 0

Gaudo (Marins, Rebo) 4 - 1

Elle (Gaudo) 5-2

Marins (Rebo) 6-5

Rebo (Marins) 7-5


Donkeys e Cardada Avalanche si sono affrontati domenica 02.02.2020 per la seconda volta durante la fase preliminare del torneo 2019/20. Per i nostri Asinelli si trattava inoltre dell'ultima partita di "Regular Season", che avrebbe permesso di stabilire il piazzamento finale in vista degli incombenti Play-Off.


Non si è trattato di un match particolarmente adatto agli amanti dell'hockey champagne, come d'altronde spesso accade a questi livelli, ma l'agonismo ed un finale al cardiopalma hanno reso la contesa avvincente e tutto sommato piacevole da seguire.


Le due squadre, entrambe in pista con il medesimo scopo (vincere!) ma spinte da motivazioni diverse, hanno fornito prestazioni incoraggianti in vista della fase finale, e si può tranquillamente affermare che l'intensità vista sul ghiaccio era "da Play-Off".


Se da una parte - possiamo solo supporre - i Cardada Avalanche volevano cancellare lo smacco subìto all'andata (netta sconfitta per 5 a 0) e poter sperare di terminare la stagione in vetta alla classifica, dall'altra i Donkeys volevano dimostrare di essere pronti ad andare fino in fondo anche quest'anno e che quanto raggiunto fino a quel momento non fosse frutto del caso, bensì di una lunga maturazione in corso da più stagioni ormai. Dulcis in fundo, una vittoria avrebbe dato la certezza matematica di finire in testa alla classifica per la prima volta nella propria storia!


Il copione è rimasto più o meno invariato rispetto alle ultime sfide tra di loro, con i Cardada a creare movimento e i Donkeys - ben messi in pista e pronti al sacrificio - a rompere il gioco e approfittare degli spazi concessi dagli avversari per pungere in attacco.

A parte un pericolosissimo Blackout tra il 37. e il 43. minuto, costato la rimonta del nemico dal 5-2 al 5-5 (!!!), difensori e attaccanti hanno interpretato al meglio i propri ruoli, sostenendosi a vicenda e bloccando i numerosi tiri scagliati verso la propria porta. E con la mentalità del "mai mollare", a meno di due minuti dalla fine dell'incontro sono poi arrivate le due reti finali che hanno liquidato la pendenza e reso così possibile uno storico risultato per la mandria di Asini più sexy del Cantone.


Al termine di una Regular Season del genere, conclusasi con una partita esaltante, verrebbe spontaneo sciorinare lodi ai vari protagonisti, ma così facendo si sminuirebbe l'importanza dello Spirito di Squadra dei Donkeys, unico vero motivo dei risultati sin qui ottenuti e che permetterà agli Asini di raggiungere traguardi sempre più importanti. #WEAREDONKEYS


Attenzione! Il bello inizia solo adesso - o meglio, da domenica 1 marzo 2020 alle 19:30 con la prima semifinale - ed è quindi fondamentale mantenere alta la concentrazione per evitare ulteriori Blackout come quello appena vissuto: nei Play-Off ogni singolo errore lo si paga a caro prezzo...


CARROT TROPHY #12


Ad immagine dei miglioramenti, del sacrificio e della volontà che hanno contraddistinto il cammino dei Donkeys nel 2019/20, l'ultima Carota della stagione regolare è stata consegnata meritatamente a Riccardo Garrani. Confrontato negli ultimi mesi con le ben note insidie derivanti dalla vita di coppia, "il Gass" è riuscito a trovare il suo miglior livello al momento giusto ed è dunque pronto al prossimo "Step", quello di ricevere ancor più responsabilità sulle proprie spalle. #Luomochefa


La consueta menzione speciale non può che essere dedicata al nostro recidivo D-Sniper Alessandro Rebozzi. Non commentiamo i numeri perché sarebbe riduttivo (date un'occhiata qui per farvi un'idea...) bensì è doveroso sottolineare come, dopo un'inizio di torneo "tranquillo", Rebo abbia iniziato a produrre gioco e punti con una costanza incredibile. Il tutto sarà stato sicuramente facilitato dalla presenza in linea dell'inseparabile Oscar Minoggio (altro macinatore di punti), ma ad impressionare è il lavoro Two-Ways che - assieme all'altro inarrestabile centro Diego Castelli - non ha mai mancato di portare in pista.#Bravoeunpoganàsa



2 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page