top of page
Cerca

2019/20 - GAME RECAP - vs Concordia Falcons

Risultato finale (andata) 8 - 0 (W)

Risultato finale (ritorno) 8 - 1 (W)


Marcatori (punti totali su 2 partite):

Livio: 8 (4 G + 4 A)

Rebo: 7 (1 G + 6 A)

Oski: 4 (2 G + 2 A)

Diek: 4 (3 G + 1 A)

Kim: 3 (3 G)

Renz: 2 (1 G + 1 A)

Gaudo: 2 (1 G + 1 A)

Teto: 2 (1 G + 1 A)

Ba: 1 (A)

Sam: 1 (A)

Elle: 1 (A)


Come si può notare dal tabellino marcatori, per questo Doppel Spiel contro i Concordia Falcons si è deciso di fare un piccolo esperimento: mettere a diretto confronto due sfide con gli stessi avversari sull'arco di una settimana, e commentare le prestazioni dei Donkeys nel medesimo articolo.


Possiamo subito anticipare che questo "esperimento" è parzialmente fallito - per fortuna! - in quanto in entrambe le partite gli Asini hanno letteralmente asfaltato i propri rivali, per di più con risultati finali molto simili. Per commentare la seconda sfida sarebbe bastato fare un copia/incolla dell'articolo precedente, con qualche piccolo ritocco "estetico".


La situazione creatasi permette però di evidenziare diversi aspetti molto positivi, soprattutto per il momento importante della stagione in cui ci si trova: vigilia del Final Six a Prato Sornico (25.01.2020 --> Save the Date) e ad una sola partita da giocare in stagione regolare (contro i temibili Cardada Avalanche), in programma domenica 2 febbraio 2020 alle 19:30.


Verrebbe spontaneo iniziare dall'aspetto "numerico", veramente impietoso con 16 gol fatti e uno solo subito (!), ma... sì, cominciamo proprio da li:

- 1 solo gol subìto (con entrambe le partite giocate da un eccellente Patrick Ruspini)

- i 16 gol fatti sono stati messi a segno da 8 giocatori diversi

- 18 gli assist forniti da 10 giocatori diversi

- con 4 gol e 4 assist Livio Buloncelli è stato il Top Scorer delle due sfide

- i 4 punti di Diego Castelli (in una sola partita) confermano che il torello si è sbloccato ed è pronto per la fase decisiva del torneo

- mai andato a segno dall'inizio del campionato, Kim Bralla ha piazzato ben 3 gol


Si potrebbe facilmente continuare con l'elenco ma è forse meglio limitarsi nel sottolineare i seguenti punti:

- anche con una panchina lunga (14-15 giocatori) si possono fornire prestazioni di qualità senza dover "tagliare" nessuno a partita in corso

- ad una sola partita dal termine del torneo, dopo averne giocate 11, i Donkeys vantano la miglior difesa con soli 18 gol subìti (media di circa 1.63 gol/partita)

Forse ci siamo spinti un po' oltre al semplice commento di una partita (o due, come in questo caso) ma tant'è, dopo due scontri a senso unico di materiale su cui ricamare qualche riga meno noiosa di quelle appena lette era difficile da trovare.


Non resta che continuare così, per divertirsi e vincere tutti assieme, da veri Asan!


CARROT TROPHY #10+11


Qualcuno forse si ricorderà che a cavallo tra il 2018 e il 2019, nell'ultima partita del 2018 giocata dai Donkeys, fu Oski a guadagnarsi la Carota. Tutti gli Asini si ricordano invece molto bene che, alla ripresa del torneo, il significativo trofeo interno ci mise ben due partite prima di riapparire... con tutti i dubbi e le speculazioni sull'utilizzo fatto dal suo detentore. Ebbene, nel 2019 / 2020 è successa la stessa cosa! Errare humanum est, perseverare autem asanicum.


E quindi? A meritarsi lo splendido amuleto dopo la prima partita è stato Simone Margnetti che - malgrado le prestazioni maiuscole fornite da Livio Buloncelli e Diego Castelli - ha contribuito con molto sacrificio e sostanza allo Shut Out di Patrick Ruspini (meritato ma non particolarmente sudato).


Al termine della seconda sfida è stato però proprio Simone a consegnare la Carota a Patrick, per aver concluso questo Back to Back con un solo gol subìto! Che dire, con un portiere e una difesa del genere possiamo dormire sonni tranquilli! #Complimenti


Una doverosa menzione speciale va a Boris Hämmerli che - causa infortunio - ha vestito i panni di Coach a tempo pieno durante la prima delle due partite. Saremo forse smentiti dal diretto interessato, ma si trattava probabilmente della prima partita passata interamente alla transenna (sostenuto dall'immancabile Coach Senior Kurt) ed il risultato - oltre al lato contabile - è stato estremamente positivo: preparato, calmo e sempre pronto al momento di prendere decisioni immediate. Un futuro roseo davanti a sé lo attende! #Miafacil


1 visualizzazione0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comments


bottom of page