top of page
Cerca

2019/20 - GAME RECAP - vs Vikings

Risultato finale: 6 - 2 (W)

Marcatori:

Sam (Diek) 1 - 1

Oski (Elle, Rebo) 2 - 1

Teto (Elle) 3 - 1

Steven (Rebo) 4 - 1

Rebo (Ba) 5-2

Sam (Rebo, Kim) 6-2

I presupposti per partire a tutto gas sin dal primo ingaggio c'erano tutti: buon Warm-up individuale, ambiente in spogliatoio ottimo (come sempre d'altronde) e riscaldamento pre-partita eseguito con la giusta concentrazione. Ciononostante, come troppo spesso accade ai Donkeys, l'entrata in materia è stata alquanto laboriosa e i Vikings - avversari di serata per la seconda volta in questo torneo - hanno potuto guadagnare sin da subito metri e fiducia necessari per affrontare la partita con il giusto piglio. Tradotto in termini pratici, la prima rete dell'incontro è stata segnata dai Vikings in inferiorità numerica, bravi a bucare con un tiro secco e preciso i nostri somari.


Con il senno di poi verrebbe quasi da dire "per fortuna", dato che da lì in avanti gli Asini si sono svegliati (con molta calma, per carità...) ed hanno finalmente iniziato a giocare a hockey, alzando il proprio livello minuto dopo minuto e costringendo i Vikings ad un gran sacrificio difensivo e molti Turnover in zona neutra. La naturale conseguenza è stata un baricentro spostatosi via via verso il terzo avversario e numerose occasioni da rete pericolose, con 6 di esse trasformate in gol.


Tutto sommato si è potuto assistere ad una partita piacevole e corretta, con il giusto spirito agonistico da entrambe le parti, che ha sicuramente entusiasmato i numerosi presenti (tra cui una piccola cellula Ultras Nero-Blu).


Per concludere il 2019 agonistico si attende ora l'ultima sfida in cartellone domenica 22.12.2019 alle ore 19:30 contro il Punt Vecc, l'unica squadra riuscita a sconfiggere i Donkeys in questa stagione e vera mina vagante del torneo.


CARROT TROPHY #8


Era ora! Alessandro Rebozzi è entrato finalmente in modalità Key Player. E non tanto per i 4 punti registrati nell'ultima partita (in termini contabili ha sempre garantito un ottimo contributo), quanto per l'efficace gioco Two-Ways offerto durante tutti i 45 minuti (un po' come è solito fare l'altro Centro-Panzer Diego Castelli). Giacomo Righetti ha così ceduto a Rebo l'ottava Carota, che potrà godersi (ma non troppo!) dopo aver anche raggiunto il primo posto nella speciale classifica D-Sniper. #Watchyourback


Menzione speciale al difensore Simone Margnetti - in crescita durante le ultime settimane - il quale è riuscito a trovare il modo di raggiungere i propri limiti (attuali) senza strafare: pulito in zona difensiva - con una maggior sicurezza nel pattinaggio e di conseguenza mai fuori tempo - non ha perso l'occasione di scagliare dischi in porta appena possibile o di tentare qualche audace discesa offensiva. Molto bene!



1 visualizzazione0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Comentarios


bottom of page