top of page
Cerca

GAME RECAP - vs Vikings

Risultato finale: 8 - 3 (W)

Marcatori:

Elle (Teo) 1 - 0

Teo (Marins, Grotto) 2 - 0

Grotto (Rebo, Marins) 3 - 0

Rebo (Steven, Robi) 4 - 0 (GWG)

Renz (Gaudo) 5 - 0

Gaudo (Marins, Grotto) 6 - 1

Teo (Marins, Grotto)7 - 2

Grotto (Marins) 8 - 3


Lo scontro al vertice che vedeva i nostri Asini sfidare i Vikings prometteva scintille: la posta in palio era alta (in caso di vittoria i Vikings avrebbero infatti raggiunto i Donkeys i testa alla classifica, sebbene con una partita in più) e il primo match tra le due squadre aveva riservato qualche momento "ruvido" e parzialmente sopra le righe.


Malgrado le premesse, gli affezionati spettatori presenti hanno assistito ad una partita tranquilla, piacevole da seguire, con i Donkeys che dopo i primi canonici 5 minuti di assestamento hanno preso in mano le redini del gioco e non hanno mai lasciato la possibilità ai propri avversari di riaprire il confronto: 3 a 0 dopo il primo tempo, 7 a 1 alla fine del secondo periodo per finire con un perentorio 8 a 3.


Con una prima linea formato Rock & Roll e le altre due a mantenere costantemente alto il ritmo dei singoli cambi, il lavoro nelle retrovie è stato abbastanza limitato e ci si è potuti concentrare principalmente sulla produzione offensiva. Ciononostante non sono mancati i momenti in cui la concentrazione è calata - anche grazie alla pressione portata in pista dai Vikings, pronti a sfruttare il minimo errore dei Donkeys per ripartire a rotta di collo in attacco - ma, grazie ad un portiere d'eccezione, si è riusciti a limitare i danni. Per l'occasione, Jari Pestelacci ha sostituito gli storici due portieri titolari dimostrando calma e riflessi appartenenti a livelli decisamente superiori.


Pure sul fronte opposto è doveroso (e da buoni Asan, segno di cavalleria) riservare una menzione speciale all'estremo difensore, Melissa Boverio, per la solida e coraggiosa prestazione: ha fermato numerosi 1 contro 0 e ha guidato con personalità una difesa spesso in affanno, alzando la voce e smistando ordini come pochi altri portieri sanno fare.


L'ottava vittoria dei Donkeys (in altrettante partite, ndr) è però nuovamente frutto del lavoro di squadra, di un'ottima intesa sia sul ghiaccio, sia nello spogliatoio, e il ritorno sul ghiaccio del Man of the Game Marino Mentasti non ha fatto altro che rafforzare tutto ciò.


Ora occhi puntati sulla nona partita stagionale, in cartellone domenica 28.11.2021 alle 21:00 presso il CSB, quando i nostri Somari se la vedranno con i STDEF Dogs per la prima volta durante questo torneo. I presupposti per far bene sussistono ma non dimentichiamoci mai che siamo veri Asan!


#WeAreDonkeys #MiaFacil #WayToGo #Greenhope

0 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti
bottom of page